Uno Spillone tedesco al Museo di Volandia

Volandia, Somma Lombardo (VA) – Sabato 8 febbraio

Al museo del volo di Volandia ieri è finalmente “atterrato” uno Spillone.. Si tratta di un F-104G di origine tedesca prestato dal Luftwaffenmuseum di Berlino: il velivolo in mostra da sabato 8 Febbraio 2020 rappresenta idealmente tutti gli Starfighter che per decenni hanno prestato servizio nell’Aeronautica Militare Italiana.

Giunto a Volandia nei giorni precedenti direttamente dalla Germania, si tratta di un esemplare monoposto meravigliosamente conservato e costruito dalla Lockheed nel 1961: lo Starfighter porta le marche 20-37 ed è uno dei 915 complessivamente impiegati negli anni dalla Luftwaffe.

Presente alla cerimonia di inaugurazione Franco Bonazzi, primo pilota italiano a volare su un F-104G con le coccarde italiane il 3 Marzo 1962 sui cieli della base Plant 42 dell’USAF di Palmdale in California.

Sono intervenuti inoltre all’evento altri grandi piloti dello Spillone: Alessandro Ghisleni (pilota-collaudatore SIAI-Marchetti), Toni Fogliani (pilota-istruttore presso XX Gruppo con oltre 3000 ore su F-104), Aldo Sgarzi (pilota-istruttore presso il XX Gruppo con oltre 2000 ore su F-104).

F-104G ex Luftwaffe 20-37, G 2044 da sabato scorso in esposizione a Volandia
I piloti “supersonici” dello Spillone da sinistra a destra: Alessandro Ghisleni, Aldo Sgarzi, Toni Fogliani, Franco Bonazzi
Particolare sulla deriva del F-104